Amore, Bugie e Calcetto
AGI

Cinema: Bisio, prendo il Viagra ma solo per lo schermo

Testata
AGI
Data
29 novembre 2007
Firma

Sorrento, 29 novembre - Claudio Bisio prende il Viagra per andare con ragazze più giovani, ma solo per lo schermo. Ruota infatti intorno al personaggio di un cinquantenne, interpretato proprio da Bisio, che è costretto a fare ricorso alla pillola blu e si dopa perfino per giocare meglio a calcetto, "Amore, bugie e calcetto", la commedia firmata da Luca Lucini, sugli schermi il prossimo 28 marzo, presentata da Warner Bros alle trentesime Giornate professionali di cinema di Sorrento.
"Nella vita - precisa subito Bisio - odio i cosiddetti aiutini, compreso il botulino. Ho appena compiuto 50 anni e mi fa piacere tenermi in forma con lo sport. Sono un tipo naturale". L'attore è pronto anche a cambiare pelle per l'ennesima volta.
"Penso che accetterò il mio primo ruolo drammatico, offertomi in questi giorni da un regista italiano per una pellicola tratta da una storia vera imperniata su un sindacalista. Di più non posso dire", rivela. Bisio è anche soddisfatto per l'ennesima stagione di Zelig e medita di prendersi una pausa dal teatro, "che non ho mai abbandonato, e dove ho fatto sempre cose serie". Il film in cui è coprotagonista racconta la storia di un gruppo di persone diverse per età e classe sociale che però incrociano le loro vite nell'appuntamento di ogni giovedì con la partita di calcetto, collante di vite diverse. A fianco a Bisio, Angela Finocchiaro, nel ruolo dell'ex moglie, e Filippo Nigro e Claudia Pandolfi, coppia di trentenni in crisi.