L'Era Glaciale 3
www.primissima.it

Bisio per amico

Intervista a Claudio Bisio per L'Era Glaciale 3

Testata
www.primissima.it
Data
6 luglio 2009
Firma
Piero Cinelli

Un bradipo apprensivo e rompiscatole, che parla con la zeppola, è il nuovo tenerissimo lavoro di Claudio Bisio, doppiatore del cartone campione di incassi L'Era Glaciale 3. Lo incontriamo assieme ad uno scatenato Pino Insegno, voce della tigre Diego, ed alla new entry di questa terza, la migliore della serie, avventura glaciale animata - questa volta in 3-D - Massimo Giuliani ovvero la donnola Buck, un pirata - provate ad immaginare una via di mezzo tra Johnny Depp e Capitano Achab - nel mondo dei dinosauri. Ed è proprio l'istinto materno, oltre all'amicizia, il motore di questo terzo capitolo, che porterà lo storico gruppo degli animali glaciali nel regno sotterraneo dove ancora sopravvivono i più incredibili esemplari di dinosauri. L'istinto materno dei mammuth Manny e Ellie, in dolce attesa di un piccolo pachiderma, quello, decisamente più nevrotico, di Sid, deciso ad allevare tre cuccioli di dinosauri, e quello di una ferocissima T-Rex, madre naturale e premurosa dei tre cuccioli amorevolmente 'usurpati' da Sid.

Costata oltre 90 milioni di dollari, la terza pellicola della serie (i primi due cartoni, usciti nel 2002 e nel 2006 hanno incassato complessivamente nel mondo oltre un miliardo di dollari), arriverà in Italia il 28 agosto distribuita dalla 20th Century Fox in circa 650 sale, di cui almeno 150 attrezzate per il 3D. "Sette anni fa ho deciso di farlo per mio figlio che allora aveva cinque anni - ha raccontato Claudio Bisio, che con la serie ha debuttato come doppiatore - dopo aver visto quanto si divertiva con le scene che stavo esaminando. E' un film buono, non buonista, racconta grandi e bei sentimenti, non banalità. Il mio personaggio, Sid, che diventa 'mamma' è il simbolo dell'amicizia, del gruppo che stavolta viene fuori ancora di più. Mi ricorda i primi film di Salvatores, come Marrakech Express o Mediterraneo". L'amicizia trionfa, nonostante all'inizio i problemi individuali sembrino prevalere sull'armonia del gruppo. Il mammuth Manny (doppiato da Leo Gullotta), è in ansia per la gravidanza della sua compagna Ellie, e litiga con Sid quando l'amico decide di farsi mamma di tre uova di dinosauro.

Anche Diego, la tigre con i denti a sciabola, che teme di aver perso il suo vigore da cacciatore, si defila. Ma quando Sid scompare assieme ai suoi tre piccoli dinosauri, il gruppo si ricompatta per andarlo a cercare. Inoltrandosi nel lussureggiante mondo sotterraneo dove ancora sopravvivono i dinosauri, e ritrovando, dopo mille peripezie l'amico squinternato, grazie all'aiuto del furetto Buck, nemico giurato del gigantesco dinosauro bianco Rudy. "Doppiare un cartone significa veramente 'fare proprio' quel personaggio, che sarà tuo per sempre - aggiunge Pino Insegno, voce di Diego - E' più complicato doppiare un personaggio animato, perché gli devi dare un'anima, un carattere, mentre è meno impegnativo doppiare un attore, perché c'é la sua fisicità, le sue espressioni". Last but not least, cosa succede a Scrat, il geniale, ineffabile roditore impegnato nella sua caccia perpetua alla ghianda sfuggente? Tranquilli, come un film nel film, per Scrat, arriva l'amore, la seducente e intrigante Scrattina. Con l'effetto di una ghianda gigantesca caduta in testa.
Realizzato interamente in 3D, e costato oltre 90 mln di dlr, arriverà in Italia il 28 agosto, distribuita dalla Fox.