Benvenuti al Sud
Corriere della Sera

'Benvenuti al Sud', subito boom. Bisio: 'Ci ha aiutati Bossi'

Quasi quattro milioni nel weekend, battuto «Inception»

Testata
Corriere della Sera
Data
5 ottobre 2010
Firma
R.S.
Immagini
Immagine dell'articolo su Corriere della Sera

Milano. Incassi ‘natalizi’ per Benvenuti al Sud il film con Claudio Bisio che nello scorso weekend, ha incassato circa 3 milioni 800 mila euro. Inceoption di Chris Nolan scende al secondo posto con 1 milione 840 mila euro, mentre al terzo si piazza L’Ultimo dominatore dell’aria con 1 milione 250 mila.
«Garantisco che non ci siamo messi d'accordo con Bossi, ma alla fine forse ci ha aiutato». Con una battuta Claudio Bisio commenta il risultato giocando con la polemica scatenata dal S.P.QR. del leader della Lega. Il film di Luca Miniero, remake del campione d'incassi francese Giu al Nord (oltre 182 milioni di euro incassato in tutto il mondo), gioca sui pregiudizi tra Nord e Sud e su come superarli. ‘Benvenuti al Sud’ è anche il mio modo per celebrare l’unità d’Italia – dice il comico. Lo faccio con una commedia intelligente su contrasti che in Italia sono sempre stati più forti che in altri Paesi e su cui la polemica è costante». Bisio, che nel cast è affiancato da Alessandro Siani e Angela Finocchiaro, ricorda poi che alla fine del film si vede una carrellata sul porto di Acciaroli, quello che Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica ucciso, stava cercando di difendere dagli abusi edilizi. «Il fatto che si veda è casuale, ma il film lo dedichiamo a lui».
Commenta anche il regista: «Se Garibaldi portasse Anita al cinema, sicuramente sceglierebbe questo film».