Coèsi se vi pare
Messaggero Veneto

Gli artisti si sono presentati alla stampa ieri mattina in un hotel di Pineta: 40 minuti di battute esilaranti e gag mozzafiato

Bisio e Elio, due cicloni a Lignano

Testata
Messaggero Veneto
Data
28 giugno 2006
Firma
Francesca Gatti
Immagini
Immagine dell'articolo su Messaggero Veneto
Immagine dell'articolo su Messaggero Veneto

Grande attesa per la “istant song” composta in occasione della vittoria del No al referendum
Stasera all’Alpe Adria la prima nazionale del loro spettacolo Coèsi se vi pare

LIGNANO. Arrivano uno alla volta nella bella hall del Park Hotel di Lignano Pineta, ancora un po’ assonnati dopo la trasferta notturna in auto Milano-Lignano. Sono i protagonisti dell’estate 2006 che iniziano proprio da Lignano il loro tour Coèsi se vi pare, Claudio Bisio e Elio e le Storie Tese. Appena cominciano a parlare per presentare il loro progetto è già chiaro che più che una conferenza stampa saranno 40 minuti di pura comicità.
L'affiatamento del gruppo è totale e lo si capisce subito da come si passano la parola e da come le battute rimbalzano uno all'altro e fanno ridere anche loro, insieme a loro. Lo spettacolo. spiegano. sarà un insieme di mille e una cosa, un mettere in comune i migliori repertori di Bisio e del gruppo: così Bisio si esibirà in classici di Elio e le Storie Tese reinventati per l’occasione, e viceversa. “Un rapporto transgenico con l'arte... un ibrido un po' come la nocepesca: ci saranno teschi in mano alla Amleto, costumi e parrucche bionde da donna e giubbe rosse da tagilalegna canadesi”. Bisio promette anche un'esilarante parodia di Pierino e il lupo di Prokofiev che per l'occasione si è trasformato in Pierino è il lupo perché, “si sa” aggiunge – “basta un accento per non pagare la Siae”.
Un mix di “teatro leggero”, “musica leggera”, ma anche rock: grande attesa per la “instant song” che è stata composta appositamente in seguito alla vittoria dei NO al referendum e che tenterà di tirare su di morale la Lega Nord. Assolutamente geniale e inaspettata la descrizione dell’immagine del tour, un palloncino a forma di testa pelata che ovviamente appartiene a Bisio. “È un rapporto tra contenitore e contenuto: perchè di cosa viene riempito il palloncino per volare? Di elio! Esatto: quindi è la testa di Bisio piena di Elio”.
Veniamo a qualcosa di serio: la scenografia dello spettacolo è stata concepita da Marco Belluzzi che ha lavorato al teatro e al cinema e che i ragazzi ci tengono a dire che è bravo, ma anche alto. Tutto lo spettacolo verrà registrato in diretta e masterizzato sui Cd Brulè che conterranno tutto lo spettacolo appena visto che i fan potranno acquistare subito, alla fine della serata. L’appuntamento con la comicità travolgente di Coèsi se vi pare è per questa sera alle 21 all’Arena Alpe Adria di Sabbiadoro.